Tag

Siamo a livelli ridicoli. I giornali sono talmente schiavi del governo che elogiano le loro schifezze e/o credono che gli italiani siano scemi.

Titolo di Repubblica: “Rivoluzione sicurezza stradale. Mai così tante novità” e giù a parlare del “pugno di ferro” e di altre espressioni per esprimere a chiare lettere che stavolta non si salva nessuno. Se si viola la legge, sei fregato.

Naturalmente non parlo del guidatore, ma del pedone. Qui è sempre il pedone ad essere fregato perché le nuove sanzioni per chi uccide con la macchina che si sta guidando  (non serve essere ubriachi o sotto l’effetto di stupefacenti): “ritiro immediato della patente, con una sua sospensione fino a quattro anni”. Ovviamente non è inclusa l’eventuale condanna per omicidio colposo, ma di una cosa siamo certi, un assassino potrà riprendersela la patente.

Qualcuno penserà che per drogati e ubriachi ci siano supersanzioni. Si è vero, eccole qua: “ritiro immediato della patente e sospensione provvisoria fino a cinque anni , ma anche (non sempre quindi ndr) la revoca del permesso di guida con impossibilità di conseguire una nuova patente prima di cinque anni, reclusione da tre a dieci anni (pena aumentata fino al triplo, ma non più di 15 anni, nel caso di morte di più persone) e dopo la sentenza di condanna, anche con condizionale, confisca penale del veicolo”. Fantastico. 15 anni e potrà tornare ad uccidere.

Secondo me pensano che siamo scemi, boh. Perché poi il veicolo dovrebbe essere confiscato? Se non è suo? Lasciamo della gente a piedi che non ha nessuna colpa? Ma questo è il meno, è il resto della legge che fa ridere i polli. Pugno di ferro vuol dire che se becco qualcuno che si è drogato ed è al volante gli ritiro la patente a VITA. Per l’alcool si possono mettere limiti meno stringenti (non credo sia sensato togliere la patente per sempre ad uno perché aveva 0,51 come tasso alcoolico), ma superato un certo tasso di alcool nel sangue si ritira, anche qui, a VITA. Questo ha un senso perché uno che beve così tanto e si fa non ha uno dei requisiti per ottenere la patente, ovvero, il cervello!

P.S. Il resto delle novità è sui neopatenti la dice lunga sulla loro logica: 70 all’ora su strade extraurbane, 90 in autostrada. Mi immagino già gli incidenti a causa di chi ha fretta e si trova davanti il neopatentato…………

P.P.S. Interessante l’ente che coordina e controlla gli introiti delle sanzioni, speriamo non sia l’ennesimo spreco.

Annunci