Tag

, ,

Mi è appena arrivata una mail con alcune “strane” indicazioni:

Kit per la creazione di zone fittizie soggette al filtraggio su un dns.

File contenuti:

censura.HOWTO: il presente file
siti.txt: elenco dei siti soggetti a filtraggio alla data Feb. 2006
censura.sh : shell per la creazione del file zone.censura
zone.censura: file creato da censura.sh relativo al mese di Febbraio 2006, da includere nel file named.conf
db.censura.ex: esempio di file cui fa riferimento il contenuto di zone.censura, per la ridirezione di ogni sito filtrato verso l’indirizzo 217.175.53.72

Procedura generale:

Il file siti.txt viene processato tramite docensura.sh. Questa procedura ordina il file, ne elimina eventuali duplicati e produce il file temporaneo “censurati.txt”. Per ogni entry del file temporaneo, viene appesa una riga al file “zone.censura”, file da includere nel file di configurazione del proprio dns (generalmente /etc/named.conf).

Installazione del kit:

1) Scaricare il file “censura.tar.gz” nella directory desiderata
2) gunzip censura.tar.gz
3) tar xvf censura.tar
4) cd “directory di installazione”/censura
5) ./docensura.sh
6) creare nella directory contenente i file di zone del proprio dns (es. in /var/named) il file db.censura (cui fa riferimento il file zone.censura) prendendo come esempio il file db.censura.ex con i dati relativi al proprio dns.
7) copiare nella directory contenente i file di zone del proprio dns il file “zone.censura”
8) inserire nel file “named.conf” la riga:
include “/…/…/zone.censura”;
9) far ripartire il named

Aggiornamento periodico dei file:

Qualora vengano pubblicati nuovi elenchi di siti soggetti al filtraggio, sarà sufficiente scaricare il file di testo siti.txt aggiornato ed eseguire i passi 5,7 e 9 della procedura di installazione.

L’indirizzo del file zippato in tar.gz è di mix-it.net (a me è arrivato in allegato con indirizzo al seguito: usando Linux non ho avuto particolari problemi ad aprirlo anche se fosse stato un virus): sito specializzato in manipolazioni e blocco selettivo dei dns e dei provider. Ho fatto una ricerca su Google e tra i primi risultati mi è comparso il video che vi propongo sotto. Il mittente della mail – wichertz@email.it –  mi è sconosciuto e sembra spam più che una persona fisica, ma con tutto ciò ho deciso di fare lo stesso una ricerca in rete ed ho scoperto il video che vi dicevo. Inoltre la mail mi dava le info che leggete sopra, che tra l’altro sono le stesse indicazioni che si possono leggere sul file “HOWTO.censura” all’interno del contenuto compresso.
Fatemi una cortesia: se sapete qualcosa su questa procedura, se siete il mittente della mail o avete già ricevuto anche voi una mail con le stesse indicazioni e/o le avete usate per vostri motivi, inserite le vostre opinioni ai commenti di questo post perché mi piacerebbe approfondire la cosa e conoscerlo meglio. Anche se fosse una bufala naturalmente.

Un ultima cosa: l’indirizzo “217.175.53.72” porta alla pagina dei monopoli di Stato (AAMS) per i siti chiusi per inottemperanza alle norme contro il gioco online, quindi sembrerebbe una cosa “legale” (?)

Annunci