Tag

, ,

Nicolae Ceauşescu è l’ex-dittatore della Romania. Secondo l’opinione più diffusa quando l’intero paese si è sollevato contro di lui, Ceauşescu non aveva idea di quanto la situazione fosse difficile, di quanto era odiato dai suoi stessi connazionali.

Era isolato dal resto del mondo per colpa dei suoi consiglieri che gli facevano arrivare solo fantasie, notizie assurde sulla sua popolarità e sul fatto che nessuno si stava lamentando della sua leadership.

Detto questo, Berlusconi è gradito dal 75% (secondo lui) degli italiani e sempre secondo lui la CEI non si è lamentata del decreto legge sulla sicurezza.

Eppure è chiaro che ormai il presidente è con una popolarità bassissima, per via della faccenda Millis, delle 150000 prescrizioni che ha subito, per le uscite sulle donne e altre battute poco divertenti, ma soprattutto per l’ultimo scandalo relativo a Noemi. Inoltre la CEI si è lamentata, eccome se si è lamentata, del decreto sicurezza.

Per lui invece va tutto bene, lui non sa nulla. Ceauşescu 2 il ritorno? Io spero di no.

Annunci