Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Si sanno chi sono i nuovi nomi a capo dell’organigramma della tv pubblica: come avevamo previsto alla direzione di RaiUno sedierà Mauro Mazza e l’editorialista della Stampa Augusto Minzolini sarà il nuovo nuovo direttore del Tg1, ci saranno quattro nuovi vicedirettori generali nelle persone di Gianfranco Comanducci, Lorenza Lei, Giancarlo Leone e Antonio Marano. Ancora non si sa il nome di chi prenderà il posto di Mazza al Tg2, potrebbe essere una delle candidate a cui si dava grossa rilevanza nella riunione di Villa Grazioli (residenza di Berlusconi, ndr), ovvero Susanna Petruni – oggi capo-redattore del Tg1 – e Ida Colucci attualmente al Tg2 come inviata, ma potrebbero saltar fuori i nomi di Orfeo del Mattino, di Napoletano del Messaggero o del sempre in auge Maurizio Belpietro attuale direttore di Panorama. Che strano: tutti indiscutibilmente di centro-destra…
I tre consiglieri del centro-sinistra lasciano l’aula prima di votare per fare quello che sanno fare meglio: una conferenza stampa per spiegare perché non votano. Che tristezza!

Non riesco ancora a vedere la differenza tra Rai e Mediaset: esiste ancora una sana concorrenza tra le due ammiraglie della Tv o è solo un mio modo di vedere catastrofi ovunque?

Annunci