Tag

, ,

Il partito di Berlusconi, tengo a precisare che è di proprietà di Berlusconi, si chiama “Popolo della Libertà”. Il concetto di popolo che si unisce a quello della libertà, un concetto bellissimo.

Soprattutto perché popolo non restringe il campo ad un etnia, vale a dire ad una nazione intesa in senso giuridico, bensì, si allarga a tutti quelli che in un certo momento sono all’interno di uno stato in qualità di cittadini (esclusi gli immigrati non ancora cittadini quindi). Berlusconi farebbe meglio a cambiarlo quel nome da “Popolo della Libertà” a “Etnia italiana per la libertà”, altrimenti non si spiegano le sue recenti uscite contro un’Italia multietnica (che lo è già, basta salire su un autobus e contare quante sono le persone palesemente di origini non italiane).

Coerenza insomma.

P.S. In Germania ci sono una miriade di turchi. Nessun politico tedesco se ne è mai lamentato (anche perché lavorano, come molti degli immigrati italiani).

Annunci