Speravo con tutto il cuore che la Serracchiani rappresentasse una svolta nel PD, una persona che dice: “qui noi serviamo i cittadini”.

Una bella favola, ma dopo questo video la favola crolla. Quello che dice Grillo è ben poco del discorso, per loro Grillo ha detto “zoccola” e “vecchi”. Due parole dell’intero discorso! Serracchiani sveglia! Hai detto che è giusto che non ci siano condannati! Brava bravissima! Facciamo sta legge allora! Ma il resto? Grillo ha proposto altre due cose! Perché non ne parli? Dì qualcosa! Piglia un qualsiasi motore di ricerca e ricerca!

Per la Serracchiani,poi, Grillo fa solo antipolitica. Antipolitica significa: “l’atteggiamento di coloro che si oppongono alla politica giudicandola pratica di potere e, quindi, ai partiti e agli esponenti politici ritenendoli, nell’immaginario collettivo, dediti a interessi personali e non al bene comune”.

In questo senso è vero, Grillo fa antipolitica. Ma cosa vuol dire politica? Politica vuol dire “l’Arte di governare le società”. Ora, io non sono un laureato in lettere, ma a quanto pare uno può fare politica e antipolitica allo stesso tempo.

Difatti è quello che fa Grillo proponendo leggi, supportando varie iniziative e tanto altro.

Grillo è la perfezione? Certo che no, dirò di più: neanche a me sta simpatico. Liquidarlo così, però, senza leggere quello che dice, al di là dei termini, è il classico comportamento dei vecchi beoni della politica, non certo di una “nuova”.

P.S. Altra cosa, se guardate il video, notate il silenzio di tutti mentre parla la Serracchiani e il continuo interrompere, con cose che non c’entrano nulla in molti casi, quando parla De Magistris. Interruzioni fatte anche dalla stessa Serracchiani. Sinceramente mi domando come abbia fatto De Magistris a non dire “mi lasciate parlare per piacere?”.

P.P.S. La Gruber, poi, è l’apoteosi del giornalista cattivo, quello che non sa ciò che dice. A un certo momento esordisce con “non sarebbe meglio che ognuno facesse il proprio mestiere?”. Due cose:
1. Il politico non è un mestiere. Qui in Italia lo è diventato ed è gravissimo
2. Uno non può proporre delle cose? La costituzione lo consente, dov’è il problema?

Annunci