Tag

, , ,

Di norma leggo sempre i commenti sul blog, anche se, a volte, mi capita di volerli cancellare per quanto siano inutili e controproducenti. Mi è capitato oggi di approvarne uno sul post di settimana scorsa a proposito della nooootiiiissima vicenda MyAir.

Vivi chiede se si potrà rivalere sulla sua agenzia di viaggio perché, a suo dire, avrebbe dovuto sapere delle condizioni disastrate della compagnia e con tutto ciò non ha fatto nulla per dissuaderla dall’acquisto. A questa sua domanda, le viene in aiuto un tal Marilo che si presenta come agente di viaggio, e le spiega che “noi del settore non avevamo assolutamente nessuna avvisaglia ( io ho prenotato i miei biglietti il 29 di giugno e di certo non lo avrei fatto avessi saputo quello che sarebbe stato il risultato.) Per cui la tua agenzia non ne può proprio nulla!”.

Tralasciando che tutto sembri tranne che un agente di viaggio (e dal modo di scrivere pare usi una tastiera americana senza accentate e senza apostrofi), amico Marilo hai davanti a te due scelte: l’incompetenza professionale e quindi scarsa attendibilità come testimonial, o l’indifendibile posizione di uno che cerca (nel modo peggiore) di salvaguardare una categoria che l’unica colpa che potrebbe finora avere, se ne ha, è la vendita di prodotti a scadenza. Il mio concetto te lo spiego anche, mica pippe…

Tu dici che “voi del settore” non avevate avuto nessuna avvisaglia: almeno 4 volte falso!

Ho un amico agente di viaggio a cui l’Enac, ogni volta pubblica degli aggiornamenti di qualunque tipo, gli manda una mail per avvisarlo; lo stesso amico, l’11 maggio – giorno della mia prenotazione online – sapeva da DUE MESI che MyAir stava in cattive acque (infatti m’ha fatto il cazziatone perché non ho chiesto info come mia abitudine) perché l’Enac aveva avvisato TUTTE le agenzie di viaggio dell’ammonizione alla compagnia; lo stesso amico mi diceva a giugno – e parlo della metà del mese, non della fine – che l’Enac aveva provvisoriamente annullato l’ammonizione a MyAir fino a ottobre, e quindi, avendo tutto il tempo per risanare i debiti, forse avrei avuto qualche speranza di partire; sempre lo stesso amico il 21 luglio mi dice che MyAir quasi sicuramente non volerà perché non ha soldi (un paio d’ore dopo si viene a sapere dello stop ai passeggeri marocchini a Venezia ), dunque il mio volo verrà cancellato inesorabilmente; il giorno dopo arriva la conferma ufficiale di Enac di cui TUTTE  le agenzie di viaggi erano a conoscenza sin dal giorno prima.

Tutto ciò mette ben in chiaro due aspetti del tuo resoconto errato (vogliamo chiamarlo così?): il primo è che non è assolutamente vero che le agenzie di viaggio sono all’oscuro della situazione come ti ho appena spiegato, mentre per il secondo aspetto credo si tratti, eventualmente, di una tua inequivocabile mancanza di professionalità che paradossalmente non credo. Marilo, secondo me sbagli tattica nel difendere la tua categoria.

Intanto perché fondamentalmente non avete colpe – al massimo si può dare dell’approfittatore a qualcuno di voi che ha venduto MyAir reputando i propri clienti, o almeno quelli che prenotano i low cost, degli stupidi deficienti perfetti da gabbare – esattamente per lo stesso motivo con cui l’Enac ha deciso la sospensione di MyAir: colpa loro che non pagano. In secondo luogo, le agenzie di viaggio non penso facciano tutti ‘sti grandi affari con le prenotazioni dei voli, soprattutto se low cost, macinando guadagni al punto tale da potersi permettere la truffa al povero rincoglionito che vuole a assolutamente il volo a basso costo. Pertanto, dal mio punto di vista, la tua era, ed è stata, una brutta difesa della categoria, ma che faresti bene a lasciar perdere onde evitare altre figuracce.

Ultima cosa: il mio amico ha un’agenzia di medie dimensioni da sette anni, non da quindici come te 😉

Spero non te la sia presa per quello che ho detto, francamente mettere ancora ansia a chi ne ha già pieni i coglioni di aspettare buone nuove su una compagnia sull’orlo del fallimento, credimi, basta e avanza. Mi perdoneranno le signore per il mio francesismo, ma di paraculati che sprecano tempo e tastiera a scrivere cazzate cercando di creare ulteriore panico alla gente, te l’assicuro, ne possiamo fare facilmente a meno.

Mi auguro che tu abbia capito cosa volessi dire con questo post, se così non fosse prendiamoci un caffè insieme e chiariamo meglio la faccenda vis a vis. Offro io! 🙂

Advertisements