Tag

, , , ,

l bicchiere di cristallo va in mille pezzi. Una ragazza sorride. Occhi blu che si spalancano nella camera: “La mia mente era prigioniera di un orribile ricordo che oggi ho cancellato. Letenox è il sedativo memoriale che ha rimosso il mio trauma. E tu cosa aspetti?”. Per ora il Letenox è uno spot pubblicitario (in onda sul canale Current della piattaforma Sky) e un sito Internet che promette, per il 22 gennaio prossimo, il miraggio dell’oblio. Del suo principio attivo – l’UR 147 – poche tracce, anche on line. Come della casa farmaceutica che lo dovrebbe distribuire. Così, intrappolata nella rete insieme a un piccolo mistero, resta l’eco di quella promessa: eliminare un dolore. Quale male può venire dal cancellare un male?

Parte così il pezzo di Silvia Truzzi per Il Fatto Quotidiano del 3 ottobre su un farmaco miracoloso che elimina farmacologicamente tutti i traumi rimasti nella memoria. Peccato che Current, leggendo l’articolo della Truzzi, risponda che Letenox è una fiction, in onda alla fine del mese sul canale satellitare di Al Gore.
Il Fatto naturalmente si discolpa: “ce lo immaginavamo, visto l’alone di mistero che circondava la pubblicizzazione del farmaco“. Certo, loro sapevano già tutto!

La libertà d’informazione vale anche per loro… purtroppo.

Annunci