• Nel 2009 tre evangelici americani si recano in Uganda e parlano di come correggere i gay, perché sono dei violentatori di bambini e tendono a distruggere il matrimonio sostituendola con la cultura della promiscuità sessuale.

    Un mese dopo un politico locale presenta una proposta di legge che introduce in Uganda l'ergastolo per gli omosessuali sani, la pena di morte per quelli infetti da HIV e tre anni di carcere per chi non li denuncia.

Annunci